Con "Radici sotto i piedi" inizia il viaggio solista del cantautore Mizio Vilardi

MizioVilardi-RadiciSottoIPiediCOVER(aRtLoVeRs)#MizioVilardi

Con “Radici sotto i piedi” inizia il viaggio solista del cantautore Mizio Vilardi
“L’albero è paziente, le radici sono amare, i frutti sono dolcissimi” [Proverbio Tuareg]

Con le “Radici sotto i piedi”, per non dimenticare mai le proprie origini, ma con le ali aperte in volo, per andare lontano, inizia ufficialmente oggi il viaggio del cantautore pugliese Mizio Vilardi. “Radici sotto i piedi” è infatti il titolo del suo primo ep da solista, maturato dopo anni di esperienze in diverse band, ultima delle quali i Convira, con cui l’artista ha vinto diversi premi e ottenuto numerosi riconoscimenti.

[tube]https://www.youtube.com/watch?v=SodQH6WYXcE[/tube]
https://www.youtube.com/watch?v=SodQH6WYXcE

Riposta momentaneamente in un cassetto l’anima ribelle sfoggiata con disinvoltura nei suoi progetti precedenti, Mizio Vilardi decide di ripartire da sé, mettendosi a nudo per riscoprire e mostrare la sua essenza poetica e sognatrice, trasmessa con autenticità ed eleganza attraverso le cinque perle sonore che compongono l’ep d’esordio.

Presentato il 3 Ottobre in anteprima live a Molfetta (BA), sua città d’origine, e registrato da Alex Grasso presso il Four Walls Studio di Giovinazzo (BA), “Radici sotto i piedi” mostra un autore pronto per intraprendere il viaggio più difficile di tutti, alla ricerca della libertà.

“Radici sotto i piedi” su iTunes:
https://itunes.apple.com/it/album/id1044604381

La pagina facebook di Mizio Vilardi:
https://www.facebook.com/pages/Mizio-Vilardi/229892440497912?fref=ts

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...