Giornata Mondiale dell’ambiente 2020 | Manuel Aspidi pubblica il nuovo singolo LAST Call

@Manuel_Aspidi @philfy1phil  @wwf

L’intero ricavato della vendita del brano a sostegno dei progetti del WWF.

E’ in rotazione radiofonica e disponibile in digitale “LAST CALL” (Thomas Music & Art) il nuovo singolo di MANUEL ASPIDI. Il brano esce in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente 2020 (World Environment Day), festività proclamata nel 1972 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, e l’intero ricavato dalle vendite della canzone, che lo stesso giorno sarà lanciata anche nel mercato statunitense, verrà donato al WWF Italia.

Il brano scritto da Phil Palmer e Julian Hinton (autore, arrangiatore e produttore britannico che ha collaborato con nomi del calibro di Robbie Williams, Trevor Horn, Seal e molti altri) con la direzione artistica di Numa, lancia un messaggio di speranza per il pianeta devastato dall’uomo.

A proposito del singolo, Manuel commenta: «Tornare a lavorare con Phil Palmer, Numa e Julian Hinton è sempre una grande emozione. Come si dice: “squadra che vince non si cambia”. Ho imparato molto da loro ed è sempre stimolante, perché so che le aspettative nei miei confronti sono alte e non voglio deluderli. Phil e Julian hanno scritto “Last Call”, un brano che sento molto, perché parla del nostro pianeta, nel quale viviamo e che per mano dell’uomo sta venendo distrutto. Fin da bambino ho sempre amato e rispettato gli animali e la natura, perché non bisogna essere distruttivi nei loro confronti ma protettivi, ma molto spesso lo dimentichiamo. Sono felice che il WWF supporti questo progetto, al quale dedico interamente tutto il mio tributo».

«Quello di Manuel Aspidi è un gesto importante che sottolinea, ancora una volta, la sua sensibilità verso l’ambiente. Ci auguriamo che Last Call possa diventare un grande amplificatore della richiesta di agire nei confronti della crisi climatica e della perdita di biodiversità a cui è necessario porre al più presto un argine, attraverso scelte concrete, efficaci e soprattutto immediati. Proprio come dice il pezzo di Manuel siamo arrivati all’ultima chiamata: non c’è altro tempo da perdere, questo è il momento di invertite la rotta per costruire un futuro sostenibile ed in armonia con la natura. E proprio per costruire il nostro futuro il WWF Italia ha lanciato la grande consultazione Il Mondo che verrà, a cui tutti possono dare il proprio contributo di idee su wwf.it», afferma Donatella Bianchi, Presidente del WWF Italia.

Phil Palmer dei Dire Straits, commenta:

«Maybe Ghandi said:  “Be the change you want to see in the world” Its inspiring because it suggests that it is the individual “US” that needs to make the first move … If we continually wait for someone else to do it, It will probably never happen!».

«In these last few months nature has made us all stop and have a vision of a new reality. Hopefully now we can answer the earth’s call for help», afferma Julian Victor Hinton.

Il video diretto e montato da Giulio Barlucchi e Pietro Beltrami è stato girato presso il Godzilla Burger Studio di Sovicille (SI).

«Il video mette in mostra i problemi del pianeta per lanciare un messaggio di speranza e di cambiamento. Animali sofferenti, incendi, ghiacciai che si sciolgono e montagne di rifiuti, si alternano a Manuel, portavoce del messaggio, in uno spazio e in un tempo indefinito avvolto da luci crepuscolari e intense, ora fredde, ora calde, come a richiamare gli elementi della natura», commenta il regista.

MANUEL ASPIDI nasce a Livorno nel 1987. Inizia a studiare canto all’età di 6 anni e, a soli 15, è già vincitore di numerosi concorsi canori. Nel 1999 inizia a studiare musica leggera (Pop – Blues – Soul) e, parallelamente, si affaccia da protagonista nel panorama della musica lirica. È primo tenore drammatico nel coro del Maestro Preziosi interprete di opere liriche tra le quali La Nona di Beethoven, Madame ButterflyCarmina Burana, Vivaldi, Don Pasquale e la Norma, portate in tournée nei teatri di tutta Italia.

Nel 2006, diciannovenne, entra a far parte del cast della VI edizione del Talent Show “Amici” di Maria De Filippi. L’inedito “Soli a metà”, da lui interpretato, staziona per 4 mesi ai vertici delle classifiche, diventando una hit dell’estate.

È il primo inedito di successo del programma e riceve 2 Dischi d’Oro e il Disco di Platino.

Incide successivamente la canzone “Not like me” scritta da Nick Scotti, autore e collaboratore di Madonna, pezzo al centro di un servizio realizzato dalla trasmissione Verissimo di Canale 5.

Nel 2010 registra il suo secondo inedito in italiano “Che Senso Ha”, scritto da Niccolò Agliardi che gli vale un buon air play nelle radio.

Nel 2011 è la volta del terzo singolo dal titolo “Non ci aspettiamo più”, sempre di Agliardi.

Nel 2012 escono per la Edel il singolo Notte di luglio”, scritta da Pierdavide Carone.

Nel 2016 si presenta alle blind audition di The Voice of Italy con la canzone Love Runs Out”degli One Republic. Tutti e 4 i coaches si voltano e Manuel, tra loro, sceglie Raffaella Carrà. Alla puntata dei knockout, la coach Raffaella Carrà decide, tra la disapprovazione del pubblico e dei telespettatori, di far terminare il percorso di Manuel, che si esibisce interpretando “I don’t wont to miss a thing” degli Areosmith e lasciando il talent fra gli applausi sentiti del pubblico. Il video di quella interpretazione in soli 8 giorni raggiunge su YouTube 100mila visualizzazioni (https://youtu.be/r9jgc4bk_Aw).

A maggio 2018 esce sotto etichetta discografica londinese THOMAS Music & Art | GENIALSONG Group con la canzone “L’uso delle mani” (https://youtu.be/aHApNb5Ca64) dedicata a tutte le donne vittime di femminicidio.

Il video della canzone totalizza oltre 1 milione di visualizzazioni, esattamente un milioneecentomila, a dimostrazione del fatto che Manuel è seguito e amato da moltissimi fans.

Il 2019 sempre sotto etichetta discografica THOMAS Music & Art | GENIALSONG Group si apre per Manuel un ambizioso progetto di respiro internazionale, racchiuso nell’ EP dal titolo “Libero (I’m Free)”, che il cantante introduce al pubblico con il lancio del singolo “Un angelo per me”: uscito il 24 gennaio 2019 ha totalizzato oltre 300 mila visualizzazioni sul canale YouTube dell’artista.

L’ultimo successo, in ordine temporale, è il video del singolo “Libero (I’m Free)”, che dà il nome all’EP: uscito l’8 aprile 2019, in meno di un mese ha superato quota 17 mila streaming su Spotify e ha registrato oltre 250 mila visualizzazioni sul canale YouTube del cantante, riuscendo a scalare, giorno dopo giorno, la classifica air play indipendenti nazionale.

Il 19 maggio 2019 viene pubblicato l’Ep con il titolo LIBERO (I’M FREE) contenente 6 brani. L’EP riscuote subito un enorme successo arrivando a superare in brevissimo tempo oltre 110.000 streaming Spotify.

Il 14 ottobre 2019 viene lanciato a livello mondiale il singolo LET OUT THIS LIGHT (scritto da Julian Victor Hinton autore e compositore di Robbie Williams e altri ancora) lasciando il mercato statunitense senza parole per la vocalità di Manuel.

Il video ufficiale di  LET OUT THIS LIGHT viene girato interamente e per scelta nella città di Livorno, città natale di Manuel dove il sindaco della città ha voluto premiarlo e indire una conferenza stampa per il grande contributo dato alla città. Il video raggiunge in breve tempo tra YouTube e Facebook 6.000.000 di visualizzazioni e migliaia di condivisioni e centinaia di commenti tutti positivi e viene trasmesso da oltre 80 Tv nel mondo compreso la nota Tv Music Choise.

Il singolo entra in neanche una settimana di tempo nella classifica TOP 50 WORLD ADULT CONTEMPORARY tra i nomi più importanti del panorama Internazionale e ci resta per oltre 4 mesi.

Visti i grandi risultati a dicembre 2019 MANUEL viene invitato a correre per Telethon su RaiUno esibendosi con il singolo LET OUT THIS LIGHT.

Oltre ai fans, letteralmente in delirio per Manuel – sui Social Network hanno scritto tantissimi commenti, tutti positivi – il singolo è stato accolto con entusiasmo da Mickey Feat, Julian Victor Hinton (autore, arrangiatore e produttore britannico che ha collaborato con nomi del calibro di Robbie Williams, Trevor Horn, Seal ecc.) Alan Clark Phil Palmer – colonne storiche dei Dire Straits – e da Numa (nonché la direttrice artistica dell’intero Ep)che hanno curato anche la produzione, la composizione musicale e gli arrangiamenti e che, in un videoclip dedicato hanno messo in luce le straordinarie capacità vocali di Manuel.

Il 5 giugno pubblica “LAST CALL” il nuovo singolo. Il brano esce in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente 2020 (World Environment Day) festività proclamata nel 1972 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, e l’intero ricavato dalle vendite della canzone, che lo stesso giorno sarà lanciata anche nel mercato statunitense, verrà donato al WWF Italia.

A causa del protrarsi su scala mondiale di problematiche e limitazioni connesse alla diffusione del virus Covid-19 è stato annullato il tour che ripartirà presto.

https://www.facebook.com/manuelaspidi/
https://www.instagram.com/manuel_aspidiofficial/