Caos nel mondo scolastico, tantissimi vip scomparsi, l’editoriale di Maria Cuono

Ci risiamo. L’anno scolastico ormai è iniziato. I docenti hanno ripreso servizio il 1 Settembre.
Regna una gran confusione nel settore dell’Istruzione. L’ideale sarebbe formare classi di 15 ragazzi, ma ci rendiamo conto che sia semplicemente un’utopia. Riteniamo, ad ogni modo, che sia l’unica soluzione possibile anche per facilitare il lavoro ai docenti.
I Sindacati Anief e Sisa hanno proclamato uno Sciopero Nazionale, proprio il giorno in cui le porte degli Istituti Scolastici nella Regione Campania si apriranno a tantissimi studenti.

Lunedì 13 settembre i lavoratori del mondo scolastico alzeranno la loro voce anche nel Lazio contro l’attuazione del Green pass e il persistere delle cosiddette «classi-pollaio. C’è grande preoccupazione e tanta confusione perché non è ben chiaro come far fronte a tutto ciò.

Si ritiene, fra l’altro, inaccettabile e massacrante per gli studenti e il personale docente il doppio turno in presenza.

C’è bisogna al Governo di “menti” che abbiano una vera coscienza, che comprendano l’importanza di rivedere in modo adeguato determinate situazioni senza il bisogno di creare ulteriore stress. Insomma sarebbe il caso di trovare altre alternative senza perdere tempo. Non dimentichiamo anche il problema dei trasporti pubblici, un’altra nota dolente.

Voltiamo pagina. Parliamo di Cultura, Spettacolo. Sono volate via tantissime celebrità nel giro di pochissimo tempo in questa calda estate del 2021: Raffaella Carrà, Gianni Nazzaro, Piera Degli Esposti, Libero De Rienzo, Gianfranco D’Angelo.

Come dimenticare anche Gino Strada, fondatore di Emergency, che è venuto a mancare il 13 agosto all’età di 73 anni.

La Direzione di Newspage Allinfo coglie l’occasione per porgere ancora l’ultimo saluto a tutti gli artisti che sono scomparsi, augura buon lavoro al personale scolastico.
Si attendono tempi migliori per tutti. Speriamo!! In bocca al lupo!!