ASCANIO CELESTINI inaugura QUADRAROBUCK

Barzellette Ascanio Celestini

Al Quadraro, un nuovo spazio di cultura e libri. 7 settembre con ‘Barzellette’.

Tra via Casilina e Via del Mandrione sorge uno di quei sobborghi romani dalla grande Storia, animati da vecchie e nuove generazioni, crocevia di culture, laboratorio a cielo aperto di integrazione e slanci verso una rinnovata e complessa visione di cittadinanza condivisa. Vittima del rastrellamento nazista nell’aprile del 1944, esattamente 75 anni fa, oggi il Quadraro, vero e proprio paese nella città, ben progettato ai primi del Novecento e sviluppatosi nel secondo dopoguerra, rappresenta una di quelle aree simbolo dei contrasti capitolini, tra valorizzazioni e chiusure, memorie radicate nelle vie e nelle piazze, che incontrano popoli lontani.

Per non cedere a una nuova chiusura, ma bensì per aprire nuovi spazi dedicati alla città e al quartiere, con le sue mille anime, un piccolo avamposto rinasce. 

Si tratta di “Quadrarobuck” in Via dei Juvenci 69 (angolo via dei Pisoni), libreria e centro culturale che, sulle ceneri della precedente “Kabook”, sarà aperta e inaugurata sabato 7 settembre 2019 alle ore 17.30 da un’ospite d’eccezione che a lungo ha narrato i volti del quartiere: Ascanio Celestini. L’attore, regista, scrittore e drammaturgo presenterà il suo libro appena edito “Barzellette”.

Saranno altresì presenti Presidente ed Assessore alla Cultura del VII Municipio, Monica Lozzi ed Elena De Santis, e Georgette Ranucci, fondatrice della mitica libreria dello spettacolo “Il leuto”. La libreria “Quadrarobuck”, infatti, avrà una piccola sezione dedicata al cinema e chiamata “Il leutino”, in omaggio proprio a “Il leuto” di Georgette Ranucci.

La giornata inaugurale aprirà così una rinnovata stagione di libri e appuntamenti al Quadraro, con tanti altri ospiti ogni settimana, tra cui Giancarlo De Cataldo con un omaggio a Andrea Camilleri.

“La piccola libreria, gestita dall’Associazione culturale “AMICA – Arte Musica Incontri Cinema e Altro”, sarà più un centro culturale che una mera libreria” hanno dichiarato i fondatori. “Vi si terranno infatti i corsi tenuti da ArteKretiva: “Sul divano in libreria”, teatro di narrazione, musica e comicità; “A.A.A. autori cercasi”, rassegna dedicata a chi vuol far conoscere i propri  testi (ma anche canzoni); “Workshop di narrazione e creatività”, da 2 a 6 incontri per sperimentare, sperimentarsi e, perché no?, divertirsi; “Mostre d’arte contemporanea”, foto, quadri, video art. Inoltre, corsi di chitarra tenuti da Claudio Macrì. Ed altro ancora”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...